È possibile inventarsi una variante del Burraco?

di isayblog4 Commenta

Si parla tanto delle varianti del Burraco, e ne esistono anche molte, che si sono sviluppate negli ultimi tempi per fare fronte alle necessità e ai gusti dei tanti giocatori che con il tempo si sono appassionati a questo gioco.

Esistono, infatti, varianti che permettono di giocare con un numero dispari di giocatori, come tre o cinque, oppure di fare una partita anche se si è soltanto in due o se si hanno giocatori in eccesso, come nel caso del Burraco per sei giocatori.

Ognuna di queste prevede delle modifiche del regolamento del Burraco, per fare in modo che le carte siano sufficienti per tutti o per evitare una dispersione del punteggio.

Esistono poi altre varianti che vengono direttamente dalla fantasia dei giocatori, e di cui si era già accennato in un articolo precedente. In questa categoria si può trovare davvero di tutto, come chi vorrebbe inserire la possibilità di fare un Burraco di sole pinelle o fare delle sequenze di carte da Asso ad Asso.

Sicuramente è impossibile mettere limite alla fantasia e si possono introdurre tantissime modifiche al gioco del Burraco, sia nelle possibilità delle combinazioni delle carte che nel calcolo dei punteggi. In questo ultimo caso ci si può davvero sbizzarrire: si può prevedere una decurtazione di punti maggiore se una coppia non prende il pozzetto e non realizza un burraco pulito, oppure un valore maggiore per determinate carte, e così all’infinito.

Quando si gioca in contesti non ufficiali, si può giocare in tutti i modi con le regole del Burraco, ignorandone alcune o inventandone delle altre, ed è sicuramente un buon modo per affinare la capacità di controllare le carte e la flessibilità di gioco, entrambe caratteristiche importanti per un giocatore vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>