Burraco a sei, i termini del Burraco

di isayblog4 Commenta

Troppi per una partita, pochi per un torneo

Il Burraco a sei giocatori, come le altri varianti del gioco, nasce dall’esigenza di trovare un modo per giocare nel caso in cui si riuniscono un numero di persone che è o troppo elevato per fare una tipica partita con quattro giocatori, o troppo basso per poter organizzare un piccolo torneo.

Nel caso delle variante con sei giocatori, le regole del gioco rimangono pressoché invariate rispetto al Burraco a quattro, anche se si ha la necessità di utilizzare tre mazzi di carte per poterne avere abbastanza da distribuire ai giocatori e formare i pozzetti, che saranno tre, da costituirsi nello stesso modo in cui lo si fa per la preparazione del tavolo in una partita a quattro giocatori.

I giocatori devono dividersi in tre coppie, scegliendosi fra di loro o con un metodo di estrazione casuale, che prenderanno posto intorno al tavolo a formare un esagono.

Il primo giocatore che dovrà essere servito e il mazziere vanno scelti con il metodo dell’estrazione della carta più alta.

Nel Burraco a sei giocatori è introdotta, solitamente, anche una variante che riguarda la presa del pozzetto.

Infatti, se nel Burraco a quattro non ci sono restrizioni alla presa del pozzetto, se non quella di aver terminato le carte che si hanno in mano, nel Burraco a sei giocatori per poter arrivare a prendere le famose undici carte bisogna aver realizzato almeno un burraco, che può essere di qualsiasi tipo, pulito, sporco o semipulito.

Ovviamente questa regola serve per far girare le carte fra tutti i giocatori e che il gioco si protragga un po’ nel tempo, in quanto, con l’elevato numero di carte potrebbe essere molto facile arrivare a prendere il pozzetto in poche mani e chiudere subito il gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>