Scelta consapevole del sito per giocare a Burraco

di isayblog4 Commenta

Molto spesso si è parlato delle tante possibilità che ci sono in rete per il gioco del Burraco.

On line c’è una vera e propria giungla di siti che offrono, alcuni a pagamento, altri gratuitamente, software da scaricare sul proprio computer per giocare a Burraco o siti che permettono di giocare direttamente dopo aver effettuato l’iscrizione.

È un fenomeno che si è allargato moltissimo negli ultimi anni, in parte grazie alle innovazioni tecnologiche che hanno permesso lo sviluppo di giochi sempre più simili al reale, attraverso i quali si può giocare sia da soli che con altri utenti connessi in rete, dall’altra, questa crescita esponenziale è dovuta, soprattutto, al grande numero di appassionati di questo gioco, che hanno richiesto di avere la possibilità di giocare a Burraco anche senza la presenza di altri giocatori.

Questo fenomeno ha anche un lato meno piacevole. Infatti, in rete si possono trovare tanti siti ‘buoni’ e altrettanti ‘cattivi’. Non si tratta della sola distinzione tra siti che offrono gratuitamente la possibilità di giocare e quelli che invece prevedono un pagamento, ma soprattutto della distinzione che è doveroso fare tra siti che hanno l’autorizzazione AAMS (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato) e quelli che non ce l’hanno.

È importante conoscere questo particolare per non finire in una qualche truffa. Da un lato, infatti, anche se il sito non è a pagamento è solitamente necessario inserire alcuni dati sensibili per poter accedere all’area di gioco e nel caso il sito non sia autorizzato non è prevedibile sapere se i nostri dati saranno trattati in  modo conforme alle leggi sulla privacy.

In caso di siti a pagamento è necessario avere ancora più attenzione, per evitare di vedere sparire i soldi dal nostro conto corrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>