Gioca per un sorriso torna a Sanremo per la LILT

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Ancora una volta il burraco sarà strumento di raccolta fondi e beneficenza. Domenica 26 gennaio, presso il Bridge Club Sanremo in corso Matuzia 28,  avrà luogo quello che è ormai una tradizione per Sanremo: il torneo di burraco “Gioca per un sorriso“.

Un torneo di successo trentennale

Come altrimenti definire un’iniziativa di beneficenza che è giunta alla sua 31 esima edizione? Un’occasione importante, per chi vuole aiutare la LILT, la Lega Italiana Lotta ai Tumori, a raggiungere gli obiettivi che si è prefissata per aiutare coloro che ne hanno bisogno. Ma allo stesso tempo un pomeriggio diverso da passare in allegria per tutti coloro che amano il gioco del burraco e che vogliono fare qualcosa per le persone in difficoltà. Il torneo di burraco “Gioca per un sorriso” è ormai da decenni un appuntamento fisso nel calendario invernale degli appassionati di questo gioco di carte che uniscono “l’utile al dilettevole“: aiutare la LILT nella sua missione attraverso la raccolta fondi e condividere con altri “fissati” per il burraco la possibilità di usare il gioco non solo per intrattenere ma anche per fare del bene.

E’ incredibile come ogni anno la risposta della popolazione sia elevata e come aiutare la sezione LILT di Imperia-Sanremo diventi l’obiettivo fisso di chi ama il burraco.

Come partecipare al torneo

Una partecipazione che non manca di commuovere ogni anno la sede sanremese della LILT la quale fa sapere in un comunicato che “ringrazia tutti i partecipanti che con continuità e affetto contribuiscono alla riuscita della manifestazione, gli arbitri sempre disponibili a portare avanti questa longeva iniziativa e naturalmente il Bridge Club che, generosamente, ci ospita“.

Il torneo di Burraco “Gioca per un sorriso” prevede una quota di partecipazione a persona pari a 20€, con iscrizione il giorno stesso della competizione dalle ore 14.30.  Lo scopo della raccolta fondi attraverso la gara è quello di dare un sostegno importante ad una delle attività centrali della LILT ligure, ovvero il supporto al paziente oncologico nel percorso di cura, che in questo caso ha un importante focus sulla logistica del paziente grazie al servizio di accompagnamento nei luoghi di terapia.

Anche questo raccolto, come già successo negli scorsi anni, verrà impiegato dalla LILT per il servizio di Trasporto Pazienti, operativo sull’intero territorio provinciale sin dal 28 febbraio 2012.

Nel caso il prossimo 26 gennaio ci si trovi in zona, l’invito è quello di partecipare alla torneo: si avrà modo così di passare una giornata differente ed al contempo fare del bene, arricchendo la propria domenica e il proprio spirito di tanta allegria e divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>