Torneo internazionale di Burraco, il regolamento Fibur

di pieroburraco 1

 Molti dei giocatori di carte più accaniti, ma probabilmente anche i neofiti di questo gioco, sanno che il Burraco è nato in Uruguay ed è arrivato in Italia intorno alla prima metà degli anni ottanta.

Da allora ad oggi però questo gioco ha subito delle modifiche rispetto alla modalità di svolgimento e alle regole che lo sottendono. Giocando con diverse persone potrete accorgervi di quante varianti esistano e quanto, di conseguenza, sia necessario adeguare le proprie strategie ai differenti vincoli che vengono posti.

E così come esistono differenti modalità di gioco in Italia, si possono riscontrare differenze anche negli altri Paesi che hanno adottato questo gioco.

Per poter uniformare il comportamento ai tavoli, soprattutto all’interno di tornei internazionali, sono state perciò stilate delle regole universalmente accettate:

REGOLA 1: IL PULITO OBBLIGATORIO

Lo scopo del gioco del Burraco Internazionale è effettuare almeno un Burraco pulito. Non è possibile chiudere con un burraco realizzato con pinelle, ovvero non è prevista la possibilità di fare un burraco semipulito. 

REGOLA 2: LE COMBINAZIONI AMMESSE SONO SOLO QUELLE COSTITUITE DA ASSI E TRE 

Sostanzialmente è possibile effettuare un Burraco di carte uguali solo nel caso del punto minimo o massimo di una scala. In questo modo non si incide in maniera pesante sul gioco avversario, ponendo magari sul tavolo, combinazioni di sette, otto o nove che risultano fondamentali nella costruzione di scale.

REGOLA 3: NON POSSONO RACCOGLIERE DAL MONTE SCARTI SE NON SI APPOGGIA SU GIOCI APERTI O SE NON SE NE APRONO NUOVI

Ovviamente questa regola vale se si riesce ad attaccare o calare almeno uno degli scarti del monte o se si possiedono delle carte in mano adatte. In caso contrario il giocatore dovrà  riposizionare sul tavolo il monte scarti e sarà costretto a pescare e scartare immediatamente la carta pescata.

Come si può verificare, queste regole sono più stringenti e implicano tempi di gioco più lunghi.

 

 

Commenti (1)

  1. il sito web non lo posseggo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>