La posizione nel Burrraco

di isayblog4 Commenta

Nel Burraco i diversi giocatori siedono intorno al tavolo in base ad un ordine ben preciso, che viene stabilito, soprattutto nei tornei, in base all’estrazione della carte che si fa prima di iniziare la partita.

Con l’estrazione si decide chi sarà il giocatore a cui toccherà fare il mazziere e quello che, invece, sarà il giocatore servito (per avere maggiori informazioni su come avviene l’estrazione e la decisione dei posti vedi l’articolo “Preparazione, i termini del Burraco”).

L’ordine con cui i giocatori siedono intorno al tavolo è di fondamentale importanza per la gestione della partita e delle strategie che si vorranno attuare.

Il giocatore servito, colui, cioè, che siede alla sinistra del mazziere e riceve le carte per primo, è anche il primo a giocare. Questo giocatore può scegliere: infatti, essendo il primo, può decidere se giocare subito le sue carte o se aspettare che il primo avversario dopo di lui faccia le sue mosse prima di decidere come agire.

Da questa posizione si tende a scoprire subito i propri giochi se nel ventaglio ci sono già delle scale piuttosto forti (sequenze da 5 o 6 carte), in modo da far capire al compagno che si ha una buona mano e per intimorire l’avversario; si aspetta, invece, quando le carte in mano possono essere aggregate fra di loro in diversi modi e si aspettano quindi le mosse degli avversari per capire su quali semi è preferibile concentrarsi.

È importante, quindi, adeguare le proprie strategie di gioco anche in base alla posizione da cui si parte e provare a sfruttare tutti i vantaggi di una posizione privilegiata come quella di essere il primo giocatore di turno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>