Le regole della raccolta dal monte nel Burraco

di isayblog4 Commenta

Durante una partita di Burraco, un giocatore, al proprio turno di gioco, può decidere di pescare dal tallone o dal monte di scarti.  Se però in un torneo internazionale la pesca dal tallone non è legata a nessun vincolo particolare, la raccolta dal monte deve seguire alcune regole.

Queste regole definiscono che è possibile raccogliere gli scarti dal monte solo se si è in grado di legare almeno una carta ad uno dei giochi aperti, o se si può aprire un nuovo gioco. E’ consentito pescare dal monte anche se la carta che si appoggia ai giochi è già in possesso giocatore o, nel caso di un nuovo gioco, se si riesce a creare una combinazione o una sequenza con una o più carte prelevate o con quelle in possesso. In pratica un giocatore può utilizzare gli scarti solo se alimenta in qualche modo il gioco, altrimenti sarà costretto a pescare dal tallone. 

Una regola fondamentale è comunque che, se si decide di raccogliere il monte degli scarti, bisogna prelevare tutte  le carte che lo costituiscono. Se si lascia una carta a terra, questa rappresenterà automaticamente lo scarto. Nel caso di errore, ovvero nel caso in cui si lasciassero a terra più di una carta, quella  più alta di rango rappresenterà lo scarto, mentre le altre dovranno essere necessariamente riprese.

Un’altra regola impone inoltre che, se il  monte degli scarti è formato da una sola carta, non è possibile pescarla e poi scartarla immediatamente.

Infine occorre ricordare che il monte degli scarti può essere sempre visionato a non è consentito sollevare il dorso anche di una sola carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>