Insieme a chiusura: il gioco dei ruoli

di isayblog4 Commenta

In una coppia che gioca a Burraco la sintonia è fondamentale. Interpretare gli scarti del proprio compagno può permettere di comprendere meglio quali giochi possa avere in mano e quali carte stia attendendo per poter chiudere sequenze o combinazioni.

Se si gioca da tanto tempo con la stessa persona, spesso si riesce ad arrivare ad una tale intesa, ma non sempre è possibile giocare con il proprio partner e quindi occorre almeno imparare i capisaldi del gioco a due.

La prima regola non scritta nei regolamenti, ma indispensabile durante il gioco riguarda il rispetto dei ruoli.

Ma cosa si intende per “rispetto dei ruoli”? 

Una partita di Burraco si può pensare divisa in due fasi: durante la prima l’obiettivo principale è andare a pozzetto, mentre nella seconda è indispensabile aver concluso un Burraco per poter chiudere la partita.

Se ci soffermiamo sulla prima fase, è ovvio che solo uno dei due giocatori potrà giocare le carte del pozzetto ed è quindi utile che uno solo tenti di chiusura.  Se ci si accorge quindi che il proprio compagno ha poche carte, è opportuno raccogliere il monte degli scarti, sempre che si rispettino le regole previste dall’articolo 8, ovvero che si appoggi una carta ai giochi in corso o se ne apra almeno uno nuovo .

In questo modo infatti, non  solo si aumentano le possibilità di chiusura del nostro compagno, ma si diminuiscono contemporaneamente anche le chance dell’avversario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>