Fase di gioco, i termini del Burraco

di isayblog4 Commenta

Suddivisione delle partite di Burraco

In ogni partita di Burraco è importante saper riconoscere qual è il momento di gioco preciso che si sta affrontando, in  modo da poter applicare le giuste strategie per arrivare all’obiettivo richiesto.

Le partite, che siano partite libere o partite di torneo, sono comunemente suddivise in tre momenti principali: fase iniziale, fase centrale (chiamata anche medio gioco) e fase finale.

La fase iniziale

La fase iniziale di una partita di Burraco è solitamente la più delicata, in quanto è il momento in cui si mettono le basi per tutto ciò che succederà dopo. In questa fase si aprono i primi giochi sul tavolo e si fa il primo scarto.

Si tratta di scelte difficili da fare in cui coinvolgiamo anche il nostro partner che aspetta nostre indicazioni per indirizzare il suo gioco.

La fase centrale (medio gioco)

Il medio gioco si concentra tutto verso l’obiettivo fondamentale della presa del pozzetto. Ogni vostra mossa sarà tesa al raggiungimento di questo obiettivo che dovrà avvenire in anticipo rispetto agli avversari. Si tratta di una situazione in cui, oltre a giocare il maggior numero di carte in nostro possesso per arrivare il prima possibile alla presa del pozzetto, è necessario anche mettere in pratica delle apposite strategie per bloccare il gioco avversario. Un esempio di strategia da mettere in atto durante il medio gioco è quella della compressione dell’avversario.

La fase finale

La fase finale è quella che inizia dopo che siamo riusciti a prendere il pozzetto e l’obiettivo è quello di costruire il burraco che ci permetterà di chiudere la mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>