Come organizzare un torneo individuale di Burraco con 8 giocatori – II

di isayblog4 Commenta

In un post pubblicato in precedenza vi avevamo promesso di spiegarvi il funzionamento di un vero e proprio cult dei tornei individuali di Burraco: il Torneo individuale a 8 giocatori. Questo tipo di torneo, infatti, ha la caratteristica di essere molto entusiasmante, perché fino al completamento definitivo dei conteggi è sempre difficile capire quale giocatore abbia in realtà vinto e può riservare anche molte sorprese.

Come organizzare un torneo individuale di Burraco con 8 giocatori

Pensate che i veri veterani del Burraco raccontano che questo torneo abbia una caratteristica in particolare: quella di chiudersi sempre con un crocicchio molto serrato di giocatori che a fine partita si asserraglia attorno a colui che è incaricato di fare i conteggi per sapere chi ha vinto! Insomma, in questo individuale ad 8 giocatori i colpi di scena sicuramente non mancano.

>Come organizzare un torneo individuale di Burraco con 9 giocatori

Ecco quindi quali sono le regole da seguire per organizzare un torneo di questo tipo.

Come organizzare un torneo di Burraco a 3 tavoli a coppie fisse

Come organizzare un torneo individuale di Burraco con 8 giocatori

La versione A di questo torneo, di cui vi abbiamo accennato, si organizza in questo modo:

  • predisponete 7 turni di gara da 2 o 3 mani ciascuno
  • preparatevi ad una durata media del torneo di 2 o 3 ore
  • prendete 2 mazzi di carte e mettetene 1 sul tavolo A e uno sul tavolo B
  • ogni giocatore deve giocare una volta per turno con ognuno degli altri 7
  • alla fine, seguendo la turnazione, ogni giocatore deve giocare una volta in coppia con tutti gli altri e 2 volte soltanto contro tutti gli altri.

Nel prossimo post vi forniremo uno schema e le ulteriori varianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>