Burraco e bridge tra i più giocati in isolamento

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Sono il Bridge e il Burraco a uscire vincitori da questo periodo d’isolamento dovuto alla pandemia di Coronavirus in atto: almeno stando a quel che raccontano del mese di marzo i principali portali ludici italiani.

Burraco, conferma di essere tra i più amati

E non ci si aspetta niente di diverso per il mese di aprile dato che il blocco delle attività e delle uscite se non per urgenze o comprovate esigenze lavorative è stato prolungato fino al prossimo 3 maggio.

Quella che era nata come una ipotesi all’inizio del periodo di chiusura a causa delle caratteristiche stesse del burraco si è poi trasformata in una realtà dei fatti: molte persone hanno deciso di affidarsi proprio a questo gioco di carte per passare il tempo. Complice una connessione internet, un computer o altri dispositivi di navigazione e la voglia di passare il tempo e socializzare anche in questo periodo così complesso.  Già da metà marzo i principali gestori di siti hanno iniziato a sottolineare una crescita importante in iscrizioni e attività: tendenza che si è andata poi a stabilizzare con il passare dei giorni.

In fin dei conti il gioco a carte online dà vita ad “assembramenti virtuali” che tra una mano e l’altra consentono di scambiare due chiacchiere e illudersi che nulla sia cambiato rispetto alla normalità di due mesi fa. Tenersi occupati non fa preoccupare e meno stress equivale a più serenità e tempo che scorre più velocemente.

Burraco ma anche tante chiacchiere

Il burraco, che già di per sé nella sua variante tradizionale ha ormai da anni conquistato il cuore degli italiani, non ha mancato in questo primo mese d’isolamento sociale di affermare il suo posto tra le attività online preferite da condurre dalle persone. Acquisendo parte della “clientela” anche tra coloro che si sono trovati privi dell’adrenalina delle scommesse e che hanno deciso di usufruire di quei portali che consentono di ottenere piccole vincite attraverso puntate pre-partita contenute.

Il tempo stando a casa non manca,  e tra i servizi che più stanno avendo successo, legati al burraco, vi sono quelli che offrono anche la possibilità di chattare: occasione unica, va ripetuta, per mantenere dei rapporti sociali o conoscere persone in un periodo così complesso.

Il burraco è da sempre un gioco adatto alla socializzazione e il fatto che possa essere giocato sia da grandi che da piccini indistintamente rende più semplice l’approccio alla gestione del tempo libero delle famiglie che, tra le altre cose, possano decidere loro stessi di istituire piccoli mini tornei casalinghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>