Burraco a due, perché giocarci

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Il burraco a due è quella versione di questo gioco a carte che viene quasi snobbata dai puristi ma che diventa sempre l’ideale ciambella di salvataggio di chi vuole giocare ma non ha a disposizione abbastanza compagni.

La bellezza del burraco a due

Il burraco a due non ha nulla da invidiare alla classica versione giocata, se non quella di non poter contare su un compagno per costruire una strategia di gioco valida. In questo caso infatti i protagonisti sono i singoli giocatori e la dea bendata: starà ad ognuno prendere le decisioni migliori ed avere a che fare con le conseguenze delle proprie azioni. In un certo senso quello che viene considerato come punto debole del gioco è in realtà la caratteristica che poi lo rende interessante.

Soprattutto per quelle persone che alle prime armi, e per carattere, hanno problemi a raffrontarsi nell’immediato con un gioco di coppia ed a quelle che sono le dinamiche ad esso relative. Il burraco a due può fare da campo d’allenamento per il neofita che ancora deve prendere confidenza con regole e strategie abbassando notevolmente la pressione sul giocatore e dando modo allo stesso di divertirsi.

In fin dei conti le regole sono le stesse di una classica partita.

Strategie del burraco a due

Sebbene il burraco a due possa essere un ottimo banco di prova per chi vuole prendere dimestichezza con il gioco essendo le regole le stesse della versione classica, per ciò che concerne le strategie non si può ignorare che vi sia qualche differenza. La prima e più palese differenza è che per chiudere la partita il giocatore non può affidarsi al proprio partner ma deve fare tutto da solo. E certo, decidere in autonomia è decisamente più semplice dato il non doversi sforzare di capire l’altro, ma allo stesso tempo non si può contare sull’altro per creare combinazioni e completare giochi incompleti.

Lo svantaggio più grave è quello che riguarda la possibilità che entrambi i giocatori si trovino ad applicare la stessa strategia, lasciando in pratica il risultato della partita in mano alla dea bendata. Detto ciò, il fatto che una partita di burraco a due possa risultare più lunga, fattore da alcuni visto come difetto, in realtà può rivelarsi un pregio: come altro considerare la capacità di passare del tempo senza annoiarsi?

Insomma, il burraco a due presenta sia pregi che difetti e molto del suo apprezzamento è legato al gusto del giocatore: ciò non toglie che possa rivelarsi una sfida interessante e divertente per tutti da provare ogni tanto. E da rendere propria quando si ha voglia di giocare e non si hanno a disposizione abbastanza giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>