Simmetria, i termini del Burraco

di pieroburraco Commenta

Una possibilità da prendere in considerazione

Nel gioco del Burraco non esistono solo regole e strategie che sono state appositamente create per questo gioco, ma ci sono anche delle leggi che si riferiscono al più ampio campo della matematica e della logica che, seppur non hanno un diretto coinvolgimento nel gioco e nel suo sviluppo, hanno comunque delle influenze che devono essere prese in considerazione.

Sappiamo che il calcolo delle probabilità è  usato dai più bravi giocatori del Burraco che lo utilizzano quando applicano la conta delle carte. Insieme a questo va considerata anche la legge della simmetria.

La legge della simmetria nel Burraco

Nel gioco del Burraco la legge della simmetria è molto importante e va tenuta in debito conto perché può fornirci molte informazioni. Facciamo un esempio per capire di cosa stiamo parlando.

Se nel nostro ventaglio di carte abbiamo una mano che è composta da quattro carte di picche, quattro carte di cuori, 2 carte di quadri e una sola carta di fiori è molto probabile che tra gli altri giocatori ce ne sia uno che abbia, al contrario di noi, molte carte di fiori (o stesso discorso potrebbe essere fatto con qualunque distribuzione).

A cosa serve la legge delle simmetria

Detta così la legge della simmetria potrebbe non dire nulla ma, se si riflette sulla questione, interpretare le nostre carte secondo quest’ottica ci potrebbe dare un’idea, anche se non precisa, delle carte che hanno in mano gli avversari e il compagno già dopo uno o due turni di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>