Lo scarto nel Burraco a sei giocatori

di isayblog4 Commenta

Il Burraco a sei giocatori è una delle più recenti varianti di gioco introdotte all’interno della cultura e della tradizione del Burraco. La sua invenzione, infatti, è successiva alla codifica e alla diffusione del Burraco giocato secondo la sua variante più tradizionale, ovvero secondo le regole base ed è opera specifica di Giorgio Vitale, grande maestro italiano di questo gioco.

I jolly e le pinelle nel Burraco a sei giocatori

Negli ultimi post pubblicati ci siamo occupati di fornire a quanti fossero appassionati delle varianti del Burraco o che avessero la necessità di giocare sempre in sei, i primi rudimenti per avviare il gioco, partendo dalla preparazione per poi arrivare a questioni di gioco più specifiche.

Le fasi del gioco nel Burraco a sei giocatori – III

Ora stiamo discutendo di come è possibile comportarsi nelle diverse fasi di gioco e dunque di come è possibile aprire i giochi. Nel corso del loro turno, infatti, i giocatori di Burraco possono se vogliono aprire nuovi giochi, attraverso combinazioni e sequenze, come abbiamo detto, oppure legare le proprie carte a giochi già aperti presenti sul tavolo verde, aperti dal partner. In questo caso non vi nessuna condizione da rispettare.

Ci sono però da conoscere alcune regole relative allo scarto, che ora presenteremo.

Lo scarto nel Burraco a sei giocatori

Anche nel Burraco a sei giocatori lo scarto è l’ultima azione del giocatore di turno. E’ necessario dunque completare ogni operazione prima di procedere allo scarto, perché dopo aver effettuato lo scarto non sarà più possibile aprire altri giochi o legare carte a quelli già aperti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>