Glossario del Tranca

di isayblog4 Commenta

Il Tranca è una variante del Burraco molto famosa nei paesi sud americani, dove viene giocata da un grande numero di giocatori, molti dei quali sono anche degli appassionati del Burraco.

Abbiamo già spiegato quali sono le regole generali e come si contano i punti, ma è anche importante sapere quali sono i termini che vengono più frequentemente utilizzati in questa variante, molti dei quali sono direttamente derivati dal Burraco, altri invece sono propri di questa variante.

3 rosso: tutte i 3 di qualsiasi seme vanno messe sul tavolo e non tenute nel ventaglio. Se una squadra ha uno o più 3 rossi sul tavolo e una canasta, avrà 100 punti in più per ogni tre accumulato.

3 nero: servono per bloccare il monte scarti e impedire al giocatore successivo di poter prendere le carte che lo compongono.

Tranca: sequenza di carte composta da 4,5,6,7,8,9,10,J,Q,K,A dello stesso seme.

Canasta pulita: 7 o più carte consequenziali dello stesso seme o dello stesso valore ma di semi diversi.

Canasta sporca: è una canasta di sette carte ma che contiene una matta.

Monte scarti: come nel burraco è composto dalle carte che vengono scartate dagli avversari, ma le carte che lo compongono non sono tutte visibili, perché sono nascoste dall’ultima che viene scartata. I giocatori possono prelevarlo solo se useranno la prima carta, quella visibile, per creare un gioco o allungarne uno già presente.

Scommessa: il tranca non ha un punteggio limite prefissato. Si può decidere di dare la vittoria a chi ottiene il punteggio più alto in una sola partita, o determinare un punteggio al quale si dovrà arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>