Fase finale, i termini del Burraco

di isayblog4 Commenta

Obiettivo chiusura

Nel gioco del Burraco esistono tre fasi principali di gioco, ognuna delle quali è identificata da uno specifico obiettivo. La fase finale di una partita è quella contraddistinta dall’obiettivo della chiusura.

In questo momento tutto ciò che i giocatori della coppia fanno deve essere ottimizzato per fare in modo che uno dei due riesca, al volo o con lo scarto, a finire le carte che ha in mano e a chiudere, quindi, la mano.

Ma non solo. Infatti in questa fase è anche molto importante tenere sotto controllo il proprio punteggio per evitare, anche se è una situazione che capita raramente, che si chiuda per primi ma si perda lo stesso in quanto non si hanno abbastanza punti.

Le strategie per la fase di chiusura

Nella fase finale di una partita di Burraco può capitare che i giocatori perdano la concentrazione e che commettano degli errori, perché sentono l’esigenza di chiudere il prima possibile. Invece è proprio in questo momento che è necessario rimanere in partita e gestire al meglio le proprie carte e le proprie mosse.

A livello strategico è di importante capire chi è dei due giocatori che andrà a chiudere. Infatti, se i due giocatori tentano di raggiungere lo stesso obiettivo tutti gli sforzi rischiano di vanificarsi e si otterrà solo l’effetto contrario. Va in chiusura chi ha meno carte mentre il compagno ha il compito di poggiare a terra il maggior numero di combinazioni e sequenze possibile in modo da favorire il proprio socio.

Cercare sempre, poi, di non rimanere con solo una o due carte in mano. Se gli avversari iniziano a comprimervi la vostra partita sarà sicuramente persa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>