Esiste anche il burraco dei bambini, lo sapevate?

di isayblog4 Commenta

Volete che i vostri figli o i vostri nipoti diventino dei grandi campioni di Burraco? Allora perché non iniziare fin da quando sono piccoli ad insegnare loro le regole di questo bellissimo gioco?
Insegnare ai bambini è facile e divertente e, dal momento che ai bambini si insegna un Burraco diverso da quello degli adulti, guardare al gioco sotto un’altra prospettiva potrebbe anche essere un ottimo modo per migliorare le vostre tattiche e strategie.

Come insegnare il burraco ai bambini

Per insegnare il Burraco ai bambini è necessario precedere per gradi e semplificare molto le regole del gioco, in modo che fin da subito possano iniziare a giocare. Di seguito trovate una piccola guida per procedere nel modo migliore.

Prima lezione: i fondamentali del Burraco
Spiegate ai bambini le carte, il loro valore e la preparazione del tavolo da Burraco, in modo che abbiano ben chiari tutti gli elementi, compresi i burrachi.
Seconda lezione: le regole principali
In questa seconda lezione i bambini devono comprendere quali sono le dinamiche del turno di gioco e la sequenza delle mosse da fare: pesca o raccolta, gioco e scarto.
Terza lezione: la filosofia del Burraco
Ora le lezioni si fanno più difficili, in quanto sarà necessario insegnare ai bambini ad essere calmi e pazienti e a costruire i loro giochi un passo alla volta, senza fretta. Insegnate loro che la fretta è una cattiva consigliera e che è meglio procedere ragionando su ogni mossa che dover, poi, recuperare un errore.
Quarta lezione: gli step di ogni partita
Prima di concludere le lezioni di Burraco per bambini è necessario insegnare loro che vanno rispettati degli step per poter concludere la partita: pozzetto, burraco, chiusura.

Una serie di istruzioni per chi vuole a iniziare anche i piccoli all’arte del burraco.

Fonte – Burraconews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>