Doppione, i termini del Burraco

di pieroburraco Commenta

Le carte uguali

Può capitare che nel ventaglio di carte che ci viene dalla distribuzione, o con la pesca e la raccolta delle carte che si fa durante una partita di Burraco, ci siano due carte uguali, un termine che no n va confuso con quello che identifica una particolare tipologia di torneo di Burraco, ma con il quale intendiamo due carte che hanno lo stesso seme e lo stesso valore.

Questa particolare situazione va gestita con una certa attenzione, in modo che una carta che potrebbe sembrare inizialmente inutile, possa invece giocare a nostro favore.

Il dubbio che le carte uguali possono generare è se è meglio scartarne una delle due o tenerle entrambe.

Quando scartare un doppione

Un doppione può essere scartato senza alcuna remora, a meno che non risulti essenziale ai nostri giochi, quando si è ancora all’inizio della partita, un momento in cui nessuna carta ha un peso specifico maggiore delle altre. Un’altra occasione in cui un doppione può essere scartato è se ci accorgiamo che il nostro compagno sta raccogliendo carte dello stesso seme del nostro doppione, così facendo lo aiuteremo a calare i suoi giochi.

Quando non scartare un doppione

C’è una situazione in particolare per cui il doppione deve rimanere nelle nostre mani. Questo accade se abbiamo solo quelle due carte di quel seme, perché tutte le altre saranno, molto probabilmente, in mano agli avversari che troveranno molto gradito il nostro scarto.

Il segreto del gioco del Burraco, la di là della fortuna, sta proprio nell’usare le carte nel miglior modo possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>