La dieta del giocatore di Burraco

di isayblog4 Commenta

Il Burraco è a tutti gli effetti uno sport. Anche se si passa la maggior parte del tempo seduti al tavolo da gioco, è necessario avere una giusta preparazione per affrontare le partite che possono anche essere molto lunghe.

Per questo motivo, soprattutto se ci si appresta a partecipare ad un torneo, sarebbe meglio anche seguire una dieta equilibrata e sana, che permetta di avere una buona resistenza alla stanchezza e garantisca la lucidità e la prontezza di riflessi anche dopo molte ore di gioco.

Quindi, la dieta del buon giocatore di Burracio deve prevedere almeno due volte alla settimana una porzione di pesce, come il pesce azzurro (sgombro, sardine aringhe) che è un alimento molto ricco di Omega 3, un acido grasso che aiuta a mantenere attivo il cervello.

Nella dieta vanno inseriti anche alimenti che contengono antiossidanti, ossia quelle sostanze che contribuiscono a mantenere il cervello giovane e reattivo. Alimenti molto ricchi di antiossidanti sono le noci, i broccoli, i pomodori e gli agrumi in generale.

La carne andrebbe sostituita, almeno una volta alla settimana, con le uova. Questo alimento, infatti, contiene una particolare sostanza, la colina, che aiuta a mantenere sane le strutture del cervello preposte alla trasmissione degli impulsi nervosi.

Oltre alla dieta è importante anche mantenere uno stile di vita sano, che comprende dell’attività fisica, almeno tre volte alla settimana. Il movimento, infatti, aiuta la circolazione del sangue, elemento fondamentale all’ossigenazione delle cellule e quindi alla reattività dell’organismo.

Inoltre, nei giorni che precedono il torneo, non si dovrebbe abusare di sostanza eccitanti come la caffeina, perché, anche se al momento può sembrare che aumentino la capacità di concentrazione, a lungo andare possono causare un aumento del nervosismo, e un giocatore nervoso non sarà mai vincente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>