Burraco, perché è sbagliato giocare in circoli abusivi

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Il gioco del burraco ha sempre rappresentato un’occasione per poter stare in compagnia e mettere in contatto individui dagli interessi più disparati: questo non toglie che è necessario comprendere perché sia sbagliato giocare in circoli abusivi.

Pazienza per tornare a giocare in sicurezza

La pandemia di coronavirus ha messo a ferro e fuoco molti settori della vita degli italiani e quello ludico è di certo uno dei più colpiti. La sofferenza è molta per tantissime categorie ma non bisogna dimenticare che quando ad essere coinvolta è la salute non si può scherzare con il fuoco. In questi ultimi mesi, in differenti parti d’Italia sono stati chiusi dei circoli abusivi dove si giocava a burraco: una azione dovuta, visto che nella maggior parte dei casi è mancato il rispetto del distanziamento sociale e più in generale dei dpcm volti a proteggere la popolazione.

Nel corso dell’estate, quando la curva dei contagi da Covid-19 era scesa, i circoli avevano riaperto e si era tentato di dare il giusto spazio al gioco del burraco prendendo le giuste precauzioni e mettendo in campo igienizzazioni, mascherina e distanziamento. In un circolo di burraco abusivo, nessuna norma viene rispettata e il possibile lassismo nei confronti delle regole anticontagio potrebbe portare gravi conseguenze sulla salute delle persone.

Quando si dà vita ad un circolo di burraco, si dà vita a un contesto ufficiale nel quale divertirsi ma nel quale è anche richiesto il rispetto di alcune regole. Esso è riconosciuto a livello amministrativo. E ne è riprova che per crearne uno ci sia bisogno di dare vita ad una ASD, ovvero a un’associazione sportiva dilettantistica alla quale nel nostro paese è legata anche l’iscrizione alla Fibur, la federazione italiana burraco.

Non aprire circoli abusivi

Un circolo abusivo, creato in possibili contesti privati, non solo non è in regola con le norme nazionali relative al gioco stesso del burraco, ma rischia di trasformarsi con facilità in un cluster di Covid-19 con tutto ciò che questo rappresenta. Per quanto la voglia di giocare sia molta, è bene puntare sul gioco online piuttosto che mettere la propria vita e quella degli altri in pericolo. E’ importante chiedersi se non valga la pena di aspettare ancora un poco.

E’ comprensibile che si abbia voglia di tornare ai tornei di burraco di una volta, alle sfide che emozionavano e consentivano di vivere al meglio la socialità. Il burraco può sempre rappresentare un’ottima occasione di confronto, ma piuttosto che avere eventualmente la fedina penale sporca, non è meglio organizzare una bella room di burraco onlne?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>