Burraco, ricominciano i tornei dal vivo

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Si ricomincia a giocare i tornei di burraco dal vivo: pur essendo lontani ancora dalle grandi manifestazioni del passato, sempre più circoli stanno riprendendo la propria attività con tutte le cautele del caso.

Una ripresa con attenzione per il burraco

Per quanto il burraco online fosse cresciuto nel corso dell’isolamento sociale imposto dalla pandemia di coronavirus, la sua versione originale, quella giocata al tavolo ha dovuto subire un brusco stop onde evitare che le persone divenissero potenziali veicoli di contagio per loro stesse.

Il covid-19 è ancora presente in Italia ma, se i giocatori seguono le dovute precauzioni e gli organizzatori eseguono le dovute sanificazioni, problemi non dovrebbero essercene.

In alcune regioni d’Italia come la Toscana e le Marche vi sono dei veri e propri centri di aggregazione per i giocatori di burraco che oggi a quanto pare, possono ricominciare a testare il terreno per verificare come organizzare seri e ufficiali eventi futuri.

Per il momento, quasi tutte le associazioni e circoli che stanno organizzando qualcosa hanno deciso di dare vita a tornei di burraco di prova che consentano agli organizzatori stessi di regolarsi per il futuro nella gestione del numero di giocatori.

Tutti, sui forum specializzati, sottolineano come le persone man mano che si allentavano le restrizioni chiamassero per avere una idea di quando sarebbero potuti tornare a giocare.

Bello il burraco online, meglio quello dal vivo

Non deve stupire tanto interesse intorno alla ripresa anche nel settore ludico del burraco. Non bisogna dimenticare che si tratta di un gioco molto apprezzato a livello nazionale.

In realtà gli organizzatori dei tornei nei circoli e nelle associazioni hanno ricevuto il via libera per lavorare dolo da qualche giorno, con direttive ben precise da seguire: sanificazione, dispenser con igienizzante per le mani, distanza fra i tavoli che dovranno essere più grandi per garantire il distanziamento tra i giocatori. E non solo: dovranno essere cambiate le carte ogni quattro smazzate su tavoli limitati rispetto a prima.

Qualche spesa in più ma anche tanta voglia di giocare che è facile immaginare i giocatori contribuire in modo più presente alle necessità dei circoli.

A Las Vegas per proteggere i giocatori dal covid-19 si usano dei pannelli in plexiglass: per il burraco, nonostante le iniziali ipotesi si tratta di una soluzione scarsamente fattibile.

Per loro stessa sicurezza i giocatori dovranno impiegare anche molto buon senso, indossando mascherine e tenendo costantemente pulite le mani.

In questo modo si potrà tornare a giocare senza timore ai tavoli, sperando che un simile pausa forzata non debba essere più presa. Il burraco online è molto bello, ma quello dal vivo è speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>