Burraco online, un fenomeno che con la pandemia prende sempre più piede

di PlayerBet Commenta

Spread the love

L’esigenza di trovare qualche attività che possano, per qualche ora, consentire di lasciarsi alle spalle preoccupazioni e brutti pensieri legati a questa pandemia che da inizio 2020 tormenta il mondo intero e che in Italia ha quintuplicato i casi di depressione, è senz’altro più che mai viva in tantissime persone.

Ecco spiegato il motivo per cui, spesso e volentieri, provano a dare uno sguardo al web e a quello che viene offerto, anche in virtù dell’avvicinarsi delle vacanze estive, alla ricerca di passatempi che possono rappresentare una valida compagnia per passare il tempo ed evitare di annoiarsi. Proprio in tal senso, il burraco rappresenta una delle attività che sono state riscoperte in questi tempi di pandemia.

burraco online

Il boom delle piattaforme online

Con l’avvento sempre maggiore del gioco sul web e delle scommesse online, si sono moltiplicate le piattaforme anche dedicate ad altri passatempi, come ad esempio proprio il burraco. L’obiettivo, come si può facilmente intuire, è quello di evitare il più possibile gli assembramenti all’aria aperta.

In effetti, la socialità rappresenta un aspetto fondamentale dell’esistenza delle persone, ma la tecnologia diventa un alleato ancora più importanti per sopportare questo particolare periodo. Per il burraco è stato un vero e proprio ritorno in grande stile e sta ottenendo un successo veramente importante sul territorio italiano.

Non si può certo esitare a definire un boom a tutti gli effetti, anche se si tratta di una tendenza che si è messa in mostra nel corso degli ultimi anni in maniera piuttosto evidente. Adesso che c’è un po’ di tempo in più per divertirsi e per giocare online, ecco che il burraco viene considerato un ottimo passatempo per “staccare la testa” e dimenticarsi per un po’ di tempo pensieri e timori.

Il vantaggio di queste piattaforme che si stanno diffondendo sempre di più online è, senza ombra di dubbio, rappresentato dal fatto che non c’è solamente la possibilità di giocare a carte, ma in realtà viene offerto agli utenti una sorta di vero e proprio spazio sociale. Infatti, i vari giocatori hanno la possibilità di comunicare tramite una specifica chat, ma non solo. Infatti, si può anche provvedere a inviare l’invito a prendere parte a una partita a dei propri amici in modo semplice e decisamente immediato.

Le app più popolari per giocare a burraco sul web

Tra le app dedicate al mondo del burraco ce n’è sicuramente qualcuna che si è messa in evidenza. Un ottimo esempio è rappresentato da “Burraco Italiano: la sfida!”. Questa applicazione offre la possibilità a un elevatissimo numero di giocatori di collegarsi per prendere parte a dei match online sia affrontando degli utenti sconosciuti che dei propri amici.

Uno dei vantaggi di questa app è senz’altro quello di potersi loggare direttamente tramite il proprio profilo su Facebook. La presenza di tanti mini-giochi, poi, porta in dote anche l’opportunità di effettuare una vera e propria raccolta di monete, che poi si potranno usare e puntare sul tavolo da gioco.

Un’ottima alternativa è rappresentata da “BurracoOn”. Si tratta di un’app che, esattamente come quella appena descritta, si caratterizza per poter essere scaricare sia per dispositivi mobili con sistema operativo Android che iOS e offre la possibilità anche di partecipare a delle partite da soli, contro degli utenti gestiti dal computer.

Per quegli utenti che, invece, sono degli irriducibili del gioco online da computer, ecco che ci sono comunque diverse alternative. Ad esempio, un ottimo portale è rappresentato da “BurracoOnline”, anche se prevede di effettuare il download di un software per giocare a burraco, mentre “BurracoReale” consente, dopo la registrazione, di partecipare immediatamente a una partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>