Burraco, i benefici del gioco

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

Quali sono i benefici del giocare a Burraco? Spesso e volentieri, sia quando si parla di strategie e di tornei si accenna a quanto questa attività possa far bene: vogliamo in questo momento fare un vero e proprio excursus diretto di come questo passatempo possa far bene.

La prima cosa da sottolineare è che il burraco è un gioco divertente ma soprattutto in grado di aiutare la mente a mantenersi giovane, a prescindere dall’età che si ha. Si tratta di un supporto molto importante se si ha bisogno di stimolare la memoria e può essere anche uno strumento molto valido per migliorare quella che è la propria personalità. Soprattutto se si pensa che di solito dire di giocare a burraco in alcuni ambienti non fa altro che “regalare” ai giocatori delle reazioni ironiche e diffidenti. Ed è triste visto la capacità di intrattenere, divertire e formare che ha questo gioco: il lavoro cerebrale richiesto con alcune strategie è notevole.

Giocare a burraco implica l’impegno  di imparare la tecnica del gioco e il relativo regolamento, l’applicazione di entrambe e diverse norme che coadiuvano e migliorano il comportamento della persona tra le quali il rispetto dell’avversario e del partner, la discrezione e l’educazione. Più generalmente a livello cognitivo entrano in campo la  codifica e la decodifica delle informazioni, lo sviluppo della capacità di analisi e di sintesi, il potenziamento dell’attività cognitiva, il potenziamento del metodo deduttivo insieme alle capacità decisionali.

Insomma, si tratta di un gioco ma allo stesso tempo di qualcosa di davvero serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>