Aprire, i termini del Burraco

di isayblog4 Commenta

Iniziare a giocare

Uno degli scopi del gioco del Burraco è quello di mettere quante più carte possibili sul tavolo da gioco, in modo da accumulare un buon numero di punti e finire le carte che si hanno in mano, per arrivare a prendere il pozzetto, prima, e chiudere la partita, poi.

Il termine aprire si riferisce al momento in cui un giocatore decide di mettere sul tavolo almeno carte che siano legate secondo una logica di sequenza o di combinazione.

Ad esempio se un giocatore mette sul tavolo 4, 5, 6 di quadri ha aperto un gioco.

Nel caso si tratti, invece, di posizionare carte vicino ad altre già presenti, si dirà che il giocatore ha allungato o attaccato.

Durante una partita di Burraco è meglio aprire quanti più giochi possibile, in modo da avere sempre delle possibilità per calare le carte che si hanno nel ventaglio o che arrivano dal monte scarti o che si pescano dal tallone.

Una regola fondamentale dell’apertura è che non si possono aprire più giochi uguali (sarebbe, inoltre, anche abbastanza inutile). Ad esempio se il nostro compagno ha già calato Q, K, A di cuori noi non possiamo fare lo stesso, anche se abbiamo quelle carte in mano. In casi del genere bisogna inventare un modo alternativo per utilizzarle.

A livello di strategie si può dire, in linea di massima, che è sempre preferibile aprire delle sequenze (carte dello stesso seme in ordine crescente), piuttosto che delle combinazioni (carte di seme diverso ma con lo stesso valore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>