Strategie per il Burraco Internazionale

di isayblog4 Commenta

In Italia nel gioco del Burraco si possono utilizzare diverse tipologie di regolamento. Da un lato c’è il regolamento che possiamo definire italiano, quello di riferimento è il regolamento della Fibur – Federazione Italiana Burraco, e poi c’è il regolamento internazionale.

I due codici sono abbastanza simili ma ci sono alcune differenze fondamentali che influiscono in modo pesante sullo svolgimento del gioco. Queste differenze riguardano le pinelle, il burraco pulito e le combinazioni.

Nel regolamento internazionale del Burraco, infatti, i jolly non sono previsti, c’è obbligo di burraco pulito per la chiusura e, infine, sono ammesse solo combinazioni di assi e tre.

Come si può dedurre queste piccole variazioni hanno una grande incidenza sullo svolgimento del gioco e sulle strategie che si possono mettere in pratica. Ciò che maggiormente colpisce è il fatto che, avendo necessità di comporre un burraco pulito per chiudere, si dovrà fare una particolare attenzione a come si usano le pinelle. Bisogna fare in modo, allo stesso tempo, di non sporcare tutti i giochi e di non farcele rimanere in mano per non pagarle come punteggio negativo.

Nella questione del punteggio finale incide molto anche il fatto che si possono fare solo combinazioni di Assi e di tre: tutte le carte di cui nel gioco secondo il regolamento italiano ci possiamo liberare costruendo combinazioni rischiano di rimanerci in mano.

La soluzione migliore, in questo caso, è di cercare di utilizzare sempre pinelle dello stesso seme che si sta calando, in modo da poterle trasformare in un 2 naturale, e, allo stesso tempo, di non calare combinazioni sul seme sul quale si cerca di costruire il burraco pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>