Le infrazioni alle norme etiche nel Burraco internazionale

di Redazione Commenta

Spread the love

Con l’analisi della sedicesima norma etica del Burraco internazionale abbiamo concluso la nostra indagine sulle norme etiche che tutti i giocatori di Burraco sono chiamati a rispettare quando sono coinvolti in competizioni di livello internazionale. Ma a che cosa è servito, in ultima analisi, il nostro grande sforzo di approfondire i comportamenti leciti e quelli non leciti una volta che si è seduti al tavolo verde e la partita di burraco ha avuto inizio?

La risposta è semplice. Anche i comportamenti etici dei giocatori costituiscono materia per gli arbitri, ovvero anche i comportamenti dei partecipanti possono dare luogo ad ammonizioni e sanzioni da parte del direttore di gara. Questo semplice concetto, tra l’altro, trova anche una sua formulazione scritta che è disposta proprio al termine del corpus delle regole etiche del burraco internazionale.

Il Codice di Gara del Burraco Internazionale, infatti, in merito a questo argomento recita che tutte le infrazioni alle norme comportamentali previste dal codice etico del Burraco Internazionale sono passibili di sanzioni, sanzioni che possono esprimersi, all’atto pratico, in ammonizioni e / o in penalità a seconda della gravità dell’infrazione stessa e a seconda del grado di recidività di chi la commette.

> La figura dell’arbitro nel Burraco Internazionale

I giocatori di burraco a livello internazionale, quindi, sono tenuti a non sottovalutare il comportamento etico da tenere in sede di competizione e a fare in modo di incorrere il meno possibile in inutili sanzioni, sanzioni che potrebbero pregiudicare l’esito stesso di una buona partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>