La formazione di pozzetti irregolari nel Burraco Internazionale

di Redazione Commenta

Spread the love

Abbiamo dedicato alcuni post pubblicati in precedenza all’ analisi e all’ approfondimento del tema delle irregolarità nel Burraco Internazionale.

Da un punto di vista strettamente linguistico e definitorio, si definisce irregolarità nel Burraco Internazionale qualsiasi infrazione delle norme contenute all’ interno del Codice di Gara. La conoscenza di quest’ ultimo, dunque, risulta di fondamentale importanza per tutti coloro che vogliono diventare giocatori esperti di Burraco e affrontare i proprio avversari con maggiore competenza.

All’ argomento delle irregolarità, dunque, lo stesso codice normativo di riferimento usato nelle competizioni di Burraco a livello internazionale dedica una serie di articoli normativi, tra cui il numero 20 e il numero 21.

Per quanto riguarda l‘ articolo 20, ne abbiamo analizzati già alcuni aspetti in due post pubblicati in precedenza.

> Come segnalare le irregolarità nel Burraco Internazionale

> Le irregolarità nel Burraco Internazionale

Ora ci dedicheremo all’ analisi del contenuto dell’ articolo 21 del Codice di Gara, che è dedicato, nello specifico alle irregolarità che vengono a crearsi nella formazione dei pozzetti.

Nel Burraco Internazionale esistono diverse circostanze che possono rendere un pozzetto, un pozzetto formato in maniera irregolare. Vi segnaliamo qui le principali:

  1. La formazione del pozzetto con più di 11 carte
  2. La formazione del pozzetto con meno di 11 carte
  3. La rimanenza del pozzetto della smazzata precedente
  4. La vista di un pozzetto fuori turno
  5. L’ erronea presa del pozzetto

Ad ognuna di queste possibili irregolarità sulla formazione dei pozzetti dedicheremo a breve un post di approfondimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>