Il Burraco Chiuso, una variante brasiliana

di pieroburraco Commenta

Il Burraco è un gioco di carte che, come ben noto, ha avuto origine nei paesi dell’America Latina, per poi arrivare, dopo un lungo viaggio attraverso il continente americano, fino in Italia.

È in questi paesi che si trovano le radici di questo gioco e, sempre da qui, provengono delle interessanti varianti. Una di queste è il Burraco Chiuso, che, in portoghese, viene definito “Buraco Fechado”.

Il Burraco chiuso è una derivazione del Burraco Aperto, molto simile al gioco regolato dal regolamento Internazionale del Burraco, in cui non sono ammesse le sequenze, diversamente da come succede con il regolamento della Fibur – Federazione Internazionale Burraco, e che prevede sia l’utilizzo dei joker che delle pinelle.

Il Burraco Chiuso può essere giocato sia da due che da quattro giocatori, ma, a differenza del Burraco Aperto, le carte presenti sul monte degli scarti non sono tutte visibili, è possibile vedere solo la prima. In più, il giocatore che decide di prelevare il monte, piuttosto che pescare una carta dal Tallone, è obbligato ad utilizzare almeno una carta di quelle che ha prelevato per aprire un nuovo gioco o per continuare uno di quelli già presenti sul tavolo.

Inoltre, in questo caso è possibile anche calare delle sequenze, e finire il gioco calando un Jolly o una pinella, “sporcando” un gioco di quelli già presenti sul tavolo.

Si tratta di due varianti molto interessanti, che, permettono a chi decide di provare e di allenarsi con queste regole particolari, di affinare le proprie tattiche e strategie e di imparare dei nuovi trucchi da mettere in pratica anche quando si gioca al Burraco tradizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>