Come aprire per fare Burraco

di isayblog4 Commenta

Più volte si è detto che nel gioco del Burraco la realizzazione di un burraco è uno degli obiettivi più difficili da raggiungere e, per questo, a volte è meglio chiudere una partita senza che questo sia stato fatto, piuttosto che perdere tempo, avvantaggiando così gli avversari, nella speranza che prima o poi capiti la carta che ci serve.

Ma i bravi giocatori sanno bene come fare per realizzarlo e cominciano a giocare in maniera finalizzata fin dal primo momento di gioco.

Cerchiamo di capire come si fa.

Ad esempio, nel ventaglio iniziale di undici carte che ci sono capitate dalla distribuzione, tra le altre, abbiamo Q di fiori, Q di quadri, Q di cuori e un’altra Q di cuori con anche J e 10 dello stesso seme.

Se siamo di mano, ossia siamo i primi delle nostra coppia a giocare, è necessario che le carte giocate si prestino ad un allungamento da parte del compagno. In questa situazione il modo migliore per preparare il tavolo per la realizzazione del Burraco è quella di calare la combinazione composta da Q di fiori, Q di quadri, Q di cuori, tenendo in mano Q, J e 10 di cuori.

In questo modo possiamo vedere come si comporta il nostro compagno e agire di conseguenza. Se la fortuna ci assiste lui allungherà il nostro gioco con una o due Q, e avremo così una combinazione che facilmente diverrà di sette carte.

Se il nostro compagno, invece, non ha nessuna regina, al nostro turno aggiungeremo la nostra Q di cuori rimanente e useremo le altre due carte, il J e il 10, per un’altra calata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>