I termini del Codice di Gara del Burraco italiano – III

di pieroburraco Commenta

Regole e strategieQuali sono i termini del Burraco italiano che è indispensabile conoscere per iniziare a muovere i primi passi all’ interno del gioco del Burraco, e, quali sono quelli più tecnici che hanno un significato che si discosta molto da quello che invece gli è proprio nella lingua di tutti i giorni?

I termini del Codice di Gara del Burraco italiano

Continuiamo anche in questo post ad analizzare, quindi, il lessico proprio del Burraco italiano, seguendo da vicino il capitolo delle definizioni linguistiche che è possibile leggere anche all’ interno del Codice di Gara del Burraco italiano a cui in questi giorni ci stiamo dedicando.

Le definizioni del Codice di Gara del Burraco italiano

In questo post vorremo quindi occuparci dei tre termini imprescindibili dell’ intera disciplina, quelli che costituiscono, si può dire, la base lessicale del gioco e il suo scopo fondamentale.

Stiamo parlando, infatti, delle definizioni di BURRACO pulito, BURRACO semipulito e di BURRACO sporco.

Come prima cosa, tuttavia, sulla base anche di ciò che abbiamo promesso in precedenza, chiariamo che il termine di Burraco semipulito non viene utilizzato nelle competizioni che si svolgono secondo le regole internazionali, dal momento che questa possibilità non è ammessa dal relativo Codice di Gara.

  • Con BURRACO semipulito, dunque, all’ interno del Codice di Gara del Burraco italiano si intende una sequenza di almeno 8 carte in cui ci sia una matta che precede o segua le altre 7. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>