Scartare secondo norma, i termini del Burraco

di isayblog4 Commenta

Cosa significa scartare secondo norma?

Prendendo come fonte il Regolamento del Gioco del Burraco redatto dalla FIBUR (Federazione Italiana Burraco) scartare secondo norma significa

Scartare dalla carta più alta alla più bassa di valore e a parità di valore, secondo i semi

♥( cuori )  ♦( quadri )  ♣( fiori )  ♠( picche ).

Questa particolare sequenza dei colori delle carte del Burraco deriva dalla loro divisione in ranghi, cioè da un ordine che è stato arbitrariamente creato per dare un diverso grado di importanza alle carte, che risulta molto utile in determinate situazioni di gioco.

La questione dello scartare secondo norma, quindi secondo un certo ordine prestabilito, fa parte di tutti i regolamenti del Burraco che si utilizzano durante i tornei o nelle situazioni di gioco ufficiale.

Quando si deve mettere in pratica lo scarto secondo norma?

La regola dello scarto secondo norma è strettamente legato alla questione delle carte penalizzate. Nel momento in cui si commette un errore, che può essere quello di aprire un gioco senza aver prima pescato, o prendere il pozzetto anche se questo era già stato preso dal compagno, o, ancora, si lega una carta su un gioco in cui non può essere legata, nella maggior parte i giochi che sono stati fatti vengono congelati, tranne l’ultimo.

Infatti le carte o la carta che compongono l’ultimo gioco effettuato vengono tolte dallo spazio in cui i giocatori calano i giochi e vengono messe a lato del tavolo. Il giocatore colpevole dovrà quindi utilizzare quelle carte per fare uno scarto secondo norma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>