I tempi di gioco del Burraco Internazionale e l’arbitro

di pieroburraco Commenta

Una norma di comportamento etico inserita nel Codice di Gara del Burraco Internazionale invita tutti i giocatori impegnati in competizioni di tipo internazionale a non fare un uso artificioso del tempo gioco.

Norme di comportamento nel Burraco internazionale: III

Si tratta della terza regola etica del Burraco Internazionale, il cui contenuto viene forse meglio illuminato anche da un altro articolo del Codice stesso, l’articolo 32 bis, che tratta dei tempi di gioco nel Burraco Internazionale.

I tempi di gioco nel Burraco Internazionale

Secondo questo articolo possono venire a crearsi tre situazioni diverse a seconda del numero di carte che il giocatore ha in mano, che possono anche coinvolgere la figura dell’arbitro.

Se il giocatore ha meno di 4 carte può ritardare il gioco fino a 10 secondi

Se il giocatore ha meno di 11 carte può ritardare il gioco fino a 20 secondi.

Se il giocatore ha più di 11 carte può ritardare il gioco fino a 40 secondi.

Queste sono le tempistiche che anche gli arbitri internazionali devono far rispettare. Qualora la norma, che deve ovviamente essere conosciuta dai partecipanti, venisse infranta durante lo svolgimento di una competizione i partecipanti hanno il diritto di ricordare agli altri avversari il rispetto di tale norma e di chiamare al tavolo l’arbitro di gioco per un intervento.

Sarà quindi compito dell’arbitro chiamato al tavolo far completare il gioco entro 5 secondi, ma se questo non dovesse avvenire è dovere dell’arbitro invitare il giocatore in difetto, doppiamente in difetto, a scartare la carta più alta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>