Burraco: lo scarto

di Redazione 1

Spread the love

 

Dopo che ogni giocatore ha concluso la sua mano di gioco deve scartare una carta tra quelle che gli sono rimaste in mano.

Il momento dello scarto è fondamentale per il buon andamento di tutta la partita, può addirittura rovesciare mani che sembravano già vinte.
Le carte che vengono scartate da ogni giocatore durante lo svolgimento della partita andranno a costituire il “monte scarti“, una risorsa di carte che andà posizionato vicino al tallone, con la differenza, però, che le carte del monte scarti saranno scoperte e quindi visibili a tutti i giocatori.

E’ difficile poter adoperare delle strategie predefinite quando si tratta di scegliere la carta da eliminare tra quelle che abbiamo in mano. Però si possono sempre definire alcune linee guide per evitare grossolani errori.

La prima cosa da tenere sempre in mente è che al momento della decisione è sempre meglio perdere una carta che avrebbe potuto costituire una nostra eventuale calata, piuttosto che scartarne una che possa favorire il gioco degli avversari.

Evitiamo, quindi, di mettere nello scarto carte che possano legare con quelle della coppia antagonista: prima di eliminare una carta è sempre d’obbligo controllare le combinazioni già fatte dai nostri avversari.

A volte, nei casi di maggiore indecisione, può venirci incontro anche qualche semplice teoria matematica: se in mano abbiamo una sola carta di un determinato seme è sempre meglio aspettare prima di regalarla agli altri giocatori. E’ molto probabile, in questo caso, che le altre carte dello stesso seme siano in mano all’altra coppia.
La stessa tipologia di carta, in base agli stessi criteri, è consigliabile da scartare se già presente in una scala già giocata.

Le carte che si possono scartare senza tanti ripensamenti sono le carte di chiusura delle scale: 3,4,A e K

Commenti (1)

  1. se metto giu’ tutte le carte volendo andare a pozzetto senza scato ma alla fine mi accorgo che il pozzetto l’ha preso il mio compagno , nn ho piu’ nessuna carta in mano cosa dice il regolamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>