Utilizzo alternativo delle matte

di pieroburraco Commenta

Nel caso un giocatore si trovi a voler giocare una matta, le principali strategie di Burraco consigliano sempre di inserire nelle sequenza le matte dello stesso seme.

In un articolo di qualche giorno fa, però, abbiamo anche sottolineato come, a volte, possa essere di fondamentale importanza giocare in modo imprevedibile, in modo da spiazzare gli avversari e per difendersi nel caso questi abbiano intuito la strategia che stiamo utilizzando e abbiano quindi messo in atto una difesa adeguata.

In questo tipo di gioco imprevedibile rientra anche l’utilizzo delle matte.

Facciamo prima di tutto un esempio per chiarire la situazione.

Abbiamo in mano una sequenza bassa: 4, 6, 7 di fiori e abbiamo anche un paio di matte, in questo specifico caso poniamo di avere un Jolly e il 2 di fiori.

La logica delle strategia consiglia di utilizzare il 2 di fiori per aprire questo tipo di sequenza e utilizzare poi il Jolly per un altro scopo.

Ma noi decidiamo, invece, di aprire la sequenza in questo modo:

4 di fiori, Jolly, 6 e 7 di fiori

In questo modo se il nostro compagno ha in mano l’8 di fiori o il 3 dello stesso seme potrà allungare la sequenza (le stesse carte potrebbero venirci anche dal tallone o dal monte degli scarti, in quanto uno degli avversari potrebbe scartare una di queste due carte, non pensando che possa esserci utile).

Quando questo accade noi posizioniamo il 2 di fiori nella sua posizione naturale e si otterrà così:

2, 3, 4, di fiori, J, 6, 7, 8 di fiori.

Abbiamo costruito un Burraco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>