Strategie per vincere i tornei: cogliere gli avversari di sorpresa

di pieroburraco Commenta

Nel gioco del Burraco, così come anche in altri giochi, spesso per riuscire ad ottenere una vittoria è necessario cogliere gli avversari di sorpresa. Soprattutto quando sappiamo che di fronte abbiamo dei giocatori di buon livello, le strategie canoniche possono non bastare, in quanto sono ben conosciute anche dai nostri avversari che non faranno molta fatica a contrastarle.

Questa è una situazione che si presenta più spesso nei tornei, dove ci si trova di fronte persone che sanno giocare bene a Burraco e che sono preparate nella conoscenza delle strategie sia nelle tattiche che si mettono in atto per contrastare le mosse degli avversari.

Per questo è bene, quando le carte lo permettono, agire in maniera inconsueta, anche contravvenendo a tutti i consigli del Burraco e fare, come si suol dire, il colpaccio.

Ovviamente, per poter cogliere l’avversario di sorpresa è necessario avere una strategia. Si fa un po’ come nel poker, cioè si cerca di fare un bluff cercando di far capire all’avversario tutto il contrario di ciò che realmente si ha in progetto.

Un buon metodo per poter cogliere di sorpresa l’avversario è quello di tenere alcune scale buone in mano. In questo caso è bisogna mediare tra la necessità di giocare in coppia con il proprio compagno e quindi fornirgli le carte e l’appoggio strategico dovuto e la costruzione di scale che saranno calate al momento opportuno, sia che lo si faccia per prendere il pozzetto o per arrivare alla chiusura.

Per riuscirci, senza rischiare di perdere, è necessario che anche il nostro compagno sia a conoscenza di questa nostra intenzione e che la strategia sia stata sperimentata più volte tra i due giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>