Regolamento dei tornei di burraco

di pieroburraco Commenta

Siamo in un periodo caldo per il burraco, d’estate le persone che si avvicinano a questo sport o approfittano della stagione per trovare un torneo adatto a sfoggiare le abilità acquisite d’inverno, sono tantissime. Ci siamo chiesti allora quale sia il regolamento dei tornei di burraco.

La risposta, come al solito è nel regolamento ufficiale pubblicato sul sito della Fibur che dedica ai tornei l’articolo 4 del Regolamento che distingue 4 tipologie di tornei:

A) Tornei Di Circolo

I Tornei sono organizzati dalle locali Associazioni presso sedi di gara proprie o riconosciute dalla Federazione. La partecipazione è riservata ai tesserati e le classifiche devono essere inviate alla Federazione entro 10 gg. per l’attribuzione dei punti.

B) Tornei Federali

Ogni Associazione o gruppo di Associazioni può organizzare Tornei Federali. Tali Tornei sono riservati sempre ai soli iscritti alla F.I.Bur e i risultati devono essere inviati entro 10 giorni. Nei tornei federali le quote di iscrizione e i premi devono essere uguali per tutti.

C) Tornei Regionali

Ogni associazione è libera nell’ambito della propria regione e previa autorizzazione del Delegato Regionale, di stabilire le date dei tornei tenendo conto dei Campionati o altre manifestazioni dichiarate “esclusive” dalla Federazione. I tornei sono riservati ai soli iscritti alla F.I.BUR. e devono svolgersi sulla distanza di almeno 6 turni da tre mani oppure 5 da quattro suddivisi in un massimo di 2 sessioni, anche in due giorni diversi, in quest’ultimo caso dovranno essere rispettati i limiti temporali del regolamento generale lettera B. I relativi depliant e/o locandine devono essere inviati alla Federazione per un controllo formale prima di essere spediti alle altre Associazioni e/o pubblicati su Internet.

C) Tornei Nazionali

Le domande per lo svolgimento dei Tornei Nazionali con la indicazione del montepremi – data e luogo di svolgimento, nonché la richiesta di designazione degli arbitri – devono pervenire alla segreteria della Federazione almeno 3 mesi prima dalla data di svolgimento onde permettere di verificare l’esistenza di tutte le condizioni per ottenere l’autorizzazione nonché la disponibilità delle date. 4

Regole e strategie

I relativi depliant e/o locandine devono essere inviati alla Federazione per un controllo formale prima di essere spediti alle altre Associazioni e/o pubblicati su Internet. I tornei sono riservati ai soli iscritti alla F.I.BUR. e devono svolgersi sulla distanza di almeno 10 turni suddivisi in 3 sessioni in due giorni I risultati devono pervenire a cura del Direttore nei 10 giorni successivi allo svolgimento del torneo.

Per tutti i Tornei (di circolo, federali, regionali e nazionali) l’organizzazione è responsabile di tutti gli adempimenti fiscali dei quali dovrà farsene carico secondo la normativa vigente. L’ottemperanza di quanto previsto sopra è condizione per l’omologazione del torneo. Per ogni torneo regionale e nazionale l’Arbitro incaricato dovrà redigere un rapporto dettagliato.

Il Consiglio Direttivo stabilirà il numero dei Tornei Nazionali che potranno essere disputati nell’arco dell’anno.

Si ricorda che nei tornei Regionali e Nazionali, per gli arbitri di sala conti, è obbligatorio aver conseguito il Patentino di Sala Conti, riservato agli arbitri provinciali, regionali e nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>