Pozzetti visti fuori turno nel Burraco Italiano

di pieroburraco Commenta

Regole e strategieCari amici del Burraco, anche in questo post continueremo a parlare di regole e di strategie che devono essere applicate quando si gioca con le regole vigenti in Italia. Parliamo infatti del Burraco Italiano, dopo avere descritto in precedenza le regole del Burraco Internazionale. 

>Pozzetti della smazzata precedente nel Burraco Italiano – II

In alcuni post pubblicati in precedenza avevamo cominciato ad approfondire le regole che devono essere applicate quando sul tavolo di gioco vengono riscontrate delle irregolarità in merito alla formazione dei pozzetti. Queste regole, come forse ricordano molti di voi, sono contenute all’interno del Codice di Gara del Burraco Italiano, il codice normativo di riferimento per tutti i giocatori italiani. Noi stiamo leggendo la versione del Codice redatta e approvata dalla Fibur, la Federazione Italiana Burraco.

> Pozzetti della smazzata precedente nel Burraco Italiano 

Le regole di cui ci stiamo occupando fanno parte dell’articolo 21 del Codice di Gara del Burraco Italiano e questa volta ci occuperemo della circostanza in cui i pozzetti possono essere visti fuori turno. 

Pozzetti irregolari con più di 11 carte nel Burraco Italiano – II

Pozzetti visti fuori turno nel Burraco Italiano

Una regola generale del Burraco Italiano vuole in questo caso che il giocatore che prende il pozzetto con lo scarto lo può visionare solo dopo che il compagno avrà scartato. 

Può però accadere che il giocatore veda le carte prima che il compagno abbia effettuato il suo scarto. In questo caso allora l’Arbitro dovrà ammonire il giocatore, avvertendolo che nel caso in cui questa infrazione venga ripetuta, la sua linea verrà penalizzata di 1 VP che equivale ad 1 MP nella classifica generale.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>