In apertura niente pinelle o jolly a incastro

di pieroburraco Commenta

Quando a burraco si gioca in coppia l’obiettivo è quello di creare situazioni favorevoli per sé e per il proprio compagno. Una cosa non sempre facile ma che è funzionale ad aprire il gioco e spianare la strada alla squadra. 

Non giocare pinelle o jolly a incastro è una regola di base del burraco di squadra. 

Un’altra regola molto importante che il giocatore di burraco vincente segue sempre in apertura, è quella di non mettere in vetrina l’inizio di una sequenza con una pinella o un jolly a incastro (quindi bloccato da altre carte).
Se ad esempio abbiamo 6, 7, 9 e un 2, ci conviene giocare solo l’inizio della sequenza (quindi 6, 7, 2). In questo caso, infatti, conviene aspettare che sia il nostro compagno a giocare il quale potrebbe avere carte importanti da legare alla nostra combinazione.

Una volta che, al proprio turno, il nostro compagno passerà senza legare alla nostra combinazione, allora possiamo allungare la combinazione aggiungendo il 9.

Una piccola finezza da adottare in questi casi è la seguente:
Abbiamo in mano 5, 7, 8, 10 (ovviamente tutti dello stesso seme) e un jolly, in questo caso quale sarebbe il gioco migliore?

Il gioco migliore è chiaramente quello di calare 7, 8 + jolly e tenere in mano sia il 5 che il 10, una volta che il nostro compagno avrà passato senza legare, saremo di fronte a una scelta:
La prima possibilità è di agganciare il 10 la seconda di agganciare il 5.Come fare questa scelta?
Ovviamente tale scelta va ponderata guardando le carte che sono già in vetrina, sia le nostre sia quelle dei nostri avversari. Se infatti vediamo che il nostro avversario ha già giocato una combinazione di J dove sono già presenti i J del lo stesso seme della nostra sequenza la scelta cadrà sull’aggancio del 5, viceversa se saranno già fuori tutti i 4 (o anche solo 1) la scelta cadra sul 10.

da Biska.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>