Carte, i termini del Burraco

di pieroburraco Commenta

Le carte del Burraco

Il gioco del Burraco prevede l’utilizzo di due mazzi di carte francesi, composto ognuno da 54 carte, per un totale di 108.

Le carte francesi si distinguono fra di loro per i semi, a volte chiamati anche con il termine colore, che sono 4: cuori, fiori, quadri e picche. Ogni seme è composto da tredici carte dall’Asso al Re. Quindi si avrà: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, Fante, Donna e Re.

Il Fante, la Donna e il Re sono identificati anche attraverso delle lettere che richiamano la loro iniziale in inglese: J (Jack ) per il Fante, Q (Queen) per la Donna o Regina e K (King) per il Re.

Anche il dorso della carte è diverso. I nostri avversari si troveranno di fronte delle carte che saranno o blu o rosse, nelle versioni più comuni, ma si possono trovare anche altre varianti.

Le carte hanno inoltre una dimensione standard, denominata  bridge size (89 mm di altezza × 57 mm di larghezza).

Le carte nel gioco del Burraco sono distribuite dal mazziere e anche dal giocatore che taglia il mazzo.

Il mazziere deve dare le carte ad ogni singolo giocatore, prelevandole dalla cima del mazzo che ha in mano e distribuendo una carta alla volta ad ogni giocatore. Finita la distribuzione deve posarne una sul tavolo che sarà la base del monte scarti.

Il giocatore che ha tagliato il mazzo, servendosi delle carte che ha preso, deve comporre i pozzetti, ossia i piccoli gruppi di 11 carte che andranno disposti sul tavolo, prelevando le carte necessarie da sotto al mazzo che ha in mano e, anche in questo caso, ponendole alternate sui due distinti cumuli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>