Burraco, i termini del Burraco

di pieroburraco Commenta

Le origini

Il Burraco è un gioco di carte appartenente alla famiglia della Pinnacola che ha avuto origine nell’America del Sud, non si sa bene quando, come derivazione del gioco della Canasta, con il quale condivide alcune delle regole.

In Italia arriva negli anni ’80, in Puglia, ed ha avuto un immediato successo coinvolgendo un numero sempre maggiore di appassionati e giocatori professionisti.

Il gioco

Il Burraco è un gioco che ha come obiettivo quello di finire la carte che si hanno in mano prima dell’avversario, tentando di fare il maggior numero di punti possibile.

I punti si ottengono sia attraverso le carte che vengono giocate in scale, che possono essere sia delle combinazioni che delle sequenze, ognuna delle quali ha un suo valore proprio al quale si aggiunge il valore di ogni singola carta.

Come si gioca

Il Burraco viene giocato da due coppie di giocatori. Ad ognuno vengono distribuite 11 carte, che compongono il ventaglio iniziale. Sul tavolo da gioco vengono composti, poi, due pozzetti, anche questi di 11 carte ognuno, e un tallone, formato dalle carte rimanenti.

Ogni giocatore, al proprio turno di gioco, deve pescare una carta dal tallone o prelevare quelle del monte scarti (carte che si accumulano dagli scarti dei giocatori precedenti) e poi può iniziare a calare i suoi giochi, laddove abbia delle scale composte da almeno tre carte.

Jolly e Pinelle

Nel gioco del Burraco ci sono delle carte speciali: i Jolly e le Pinelle (i due di ogni seme) che hanno la caratteristica di poter assumere il valore di una carta qualsiasi nella composizione di una scala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>