Monte scarti, i termini del Burraco

di pieroburraco Commenta

Come utilizzare le carte scartate?

Dopo che un giocatore termina il suo gioco, ossia ha finito di calare i suoi giochi, deve necessariamente scartare una carta. Ognuna di queste verrà posta, scoperta, sul tavolo da gioco; tutte le carte scartate formano il “monte scarti“.

Come e quando prelevare il monte scarti piuttosto che prendere una carta dal tallone (il mazzo di carte coperte)? Ogni partita di Burraco ha delle dinamiche proprie, è sempre piuttosto complicato seguire delle regole precise o portare avanti la stessa tattica di gioco per tutta la partita. Anche nel caso del monte scarti ci sono possibilità infinite, ognuna con le sue dirette conseguenze sull’andamento generale della partita.Ricordiamo che lo scopo del Burraco è di chiudere (rimanere senza carte) prima dei nostri avversari (siano essi una coppia o un solo giocatore). Le carte che saranno state calate sul tavolo si conteranno come punteggio positivo, quelle rimaste in mano saranno invece dei punti detratti.

A rigor di logica sembrerebbe quindi sempre sconveniente prendere il monte scarti, infatti questo potrebbe essere essere composto anche da un consistevole numero di carte. Ma esistono due situazioni particolari in cui, invece, raccoglierlo è la mossa più corretta da fare.

Se il nostro compagno è andato a pozzetto si troverà in mano 11 carte da giocare, se preleviamo il monte scarti potremmo avere delle ottime opportunità di attaccare le carte a quelle che calerà il nostro compagno.

Il secondo caso si verifica maggiormente quando ci sono solo due giocatori: se il nostro avversario è rimasto con due sole carte e non ha ancora calato nessun Burraco, è preferibile prendere il “monte scarti” prima di lui per costringerlo così a prendere una sola carta alla volta e rallentare il suo gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>