Il burraco esportato a Tenerife, una storia di passione e divertimento

di pieroburraco Commenta

Vivi le Canarie è un sito internet che racconta degli italiani che sono andati a vivere in queste isole, che hanno deciso di cambiare vita e trasferirsi dove si risparmia e ci si gode l’esistenza. E c’è chi si è trasferito portando non soltanto i beni ma anche un mazzo di carte e colonizzando Tenerife e dintorni con il gioco del burraco. 

Il burraco, dicono gli esperti, è un gioco che nasce in Uruguay negli anni Ottanta. In quel periodo il regolamento era diverso ma in Italia ha trovato terreno fertile, soprattutto in Puglia, come variante della canasta, della pinnacola e di scala 40.

In realtà il gioco del burraco ha regole tutte sue, facili da apprendere ma in grado di differenziare il gioco in questione da tutti gli altri giochi di carte in circolazione. Adesso la storia che raccontiamo e che racconta “Vivi le Canarie” è quella di Bruno De Ritis che insieme ai suoi nuovi amici si riunisce presso la Trattoria La Porchetta in Los Cristianos tutti i venerdì alle 18 per giocare a burraco.

13_burraco

Bruno vive a Tenerife da aprile con sua moglie. Ha deciso di lasciare il resto della famiglia e molti amici a casa e di trasferirsi alle Canarie per godersi la vita. Soltanto dopo ha iniziato a giocare a burraco, trovando nel circondario, tantissimi altri appassionati. Ha risposto ad un annuncio che parlava di un torneo e lì ha trovato degli amici. Il burraco che unisce, potrebbe essere il sunto di questa esperienza.

Adesso, il suo sogno nel cassetto, è quello di organizzare un torneo Fibur a Tenerife. Per ora si vede due volte a settimana con degli amici cui tiene dei corsi. E il movimento cresce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>